Clicca un logo

Dott. Lattuada Nutrizionista

Dott. Lattuada Centro Dimagrimento

Dott. Lattuada Linea Benessere

Non mancare!


Newsletter

I semi di canapa: proprietà, benefici e come utilizzarli nella nostra alimentazione

I semi di canapa vantano numerosissime proprietà benefiche: sono alleati della salute e del benessere, mantengono Integrità e funzionalità delle membrane

cellulari, il trofismo e la funzionalità della pelle, contrastano i disturbi del ciclo mestruale. E mantengono la funzionalità articolare. Costituiscono inoltre una delle migliori fonti di proteine vegetali e di acido gamma linoleico (GLA), supportando le funzioni cellulari.  e contrastando le infiammazioni.

soggiorni dimagranti in hotel con spa!

I semi di canapa: identikit

I semi di canapa e i loro benefici nutrizionali sono stati a lungo “emarginati” ai confini dell’alimentazione, a causa della relazione botanica della canapa con altre varietà medicinali di cannabis. È fondamentale, tuttavia, sottolineare l’assenza di effetti psicotropi nei semi di Cannabis sativa L., che ad uso alimentare apporta numerosissimi benefici per la salute grazie ad un profilo nutrizionale unico.

La canapa è una pianta coltivata da migliaia di anni per uso alimentare, medicinale e come materiale industriale. Eccovi alcuni dati della storia della canapa in Italia:

  • Gli antichi romani la introdussero in Italia attorno al 300 a.C.;
  • Nei primi anni del ‘900, l’Italia era la seconda nazione produttrice di canapa al mondo;
  • Nel decennio 1903-1913, gli ettari destinati alla coltura di canapa in Italia erano 79.477, con un rendimento di 795.000 quintali annui. La produzione italiana era seconda solo a quella della Russia.

I semi di canapa possono contenere, al massimo, lo 0.2% di THC, la molecola psicoattiva che, nella marijuana, è presente a livelli maggiori del 16%. Questo ci permette di:

  • assumere semi di canapa e beneficiare del loro ricchissimo profilo nutrizionale, oltre che dei principi attivi unici in essi contenuti;
  • consumare un cibo assolutamente sano, sicuro e legale;
  • nutrirci di una specie vegetale pura e antica che può essere coltivata senza pesticidi o erbici, garantendo quindi un prodotto altamente genuino.

I semi di canapa, consumati solitamente crudi, hanno un ripieno morbido e cremoso che richiama il sapore dolce delle noci. Possiamo tritarli e spolverarli nelle nostre insalate, usarli come condimento in pietanze e frullati, o sgranocchiati a crudo per un piacevole snack.

I benefici dei semi di canapa

1- Regolano l’attività ormonale. I semi di canapa sono ricchi di acido gamma-linoleico che agisce come regolatore ormonale per tiroide e pancreas, riducendo i sintomi che derivano dallo squilibrio ormonale tra cui: disturbi della menopausa, sbalzi d’umore, agitazione e ansia. Sono utili nei disturbi premestruali, regolano gli ormoni che agiscono sull’aumento del peso e il senso di fame.

Nel complesso, l’azione regolatrice sugli ormoni ci permetterà di mantenere un fisico sano e ottimamente funzionante. Come dimostrano gli studi sull’acido gamma-linoleico, anche i semi di canapa supportano positivamente le persone soggette a:

2- Fastidi articolari uno studio pubblicato nel Journal of Ethnopharmacology ha dimostrato che i semi di canapa riducono il tasso di sopravvivenza delle cellule sinoviali MH47 nei disturbi legati alle articolazioni e, in determinate dosi, ha innescato la morte cellulare di queste cellule dannose.

soggiorni dimagranti in hotel con spa!

3- Disturbi del sonno. I semi di canapa presentano un’altissima percentuale di sali minerali, tra cui il magnesio, che agisce sul rilassamento del sistema nervoso e della muscolatura. Il magnesio vanta proprietà stimolanti su enzimi e ormoni che favoriscono il buon riposo. La serotonina, rilasciata quando assumiamo magnesio, viene convertita nel cervello in melatonina, l’ormone che regola il sonno.

Ricordate: una singola porzione di semi di canapa contiene quasi il 50% della dose giornaliera raccomandata di magnesio, assicurando quindi un sonno benefico e ristoratore.

4- Forma fisica. I semi di canapa aumentano il senso di sazietà e riducono la voglia di zuccheri. Un ottimo consiglio è aggiungere quattro cucchiai di semi di canapa nella nostra colazione, per contribuire a frenare il senso di fame durante l’arco della giornata. Questo è possibile grazie all’alto contenuto di fibre, acidi grassi e proteine, che promuovono il senso di sazietà e la regolazione della glicemia, aiutando a mantenere la forma fisica.

5- Apparato digerente. I semi di canapa presentano un alto contenuto di fibre insolubili e solubili in rapporto 4:1, agendo come regolatori del sistema gastrointestinale. Le fibre insolubili sono l’ideale per ammassare le feci e facilitare il passaggio attraverso il tubo digerente, mantenendo l’equilibrio del transito intestinale. Le fibre solubili rallentano l’assorbimento del glucosio e promuovono l’aumento dei succhi gastrici, facilitando ulteriormente il transito negli intestini. La fibra solubile stimola inoltre la secrezione della bile e nutre i probiotici nell’intestino.

Nel complesso, l’azione combinata di queste due fibre aiuta il nostro corpo a mantenere uno stato di benessere completo.

soggiorni dimagranti in hotel con spa!

6- Capelli, pelle e unghie. I semi di canapa sono uno degli alimenti migliori per nutrire e rafforzare capelli e unghie. Migliora le condizioni della pelle secca, rossa e infiammata.

7- Sistema immunitario. Grazie al perfetto equilibrio di acidi grassi, di Omega-3 e di GLA, i semi di canapa aiutano a mantenere la funzionalità del l sistema immunitario.

8- Salute del cuore. La ricetta per un cuore robusto è costituita da fibre, proteine vegetali, grassi sani e un consumo ridotto di zucchero. I semi di canapa ci aiutano a mantenere questi livelli allo stato ottimale: è infatti dimostrato che migliorano la salute cardiovascolare.

Gli specialisti raccomandano un’assunzione di Omega 3 e Omega 6 in rapporto 3:1, presente in perfetto equilibrio nei semi di canapa. Un corretto apporto di grassi saturi nell’organismo è essenziale per il funzionamento delle cellule.

Un ottimo consiglio è assumere due cucchiai di semi di canapa in un frullato al mattino

9- Salute delle ossa I semi di canapa sono ricchi di minerali essenziali quali calcio e magnesio, fondamentali per la salute delle ossa. Contribuiscono infatti al loro rafforzamento e alla riparazione della materia ossea danneggiata. Inoltre, grazie all’azione equilibrante sugli ormoni, è un validissimo sostegno per combattere i disturbi a carico delle ossa che possono presentarsi in seguito alla menopausa.

10- Ferro. I semi di canapa contengono un’alta percentuale di ferro, costituente essenziale dei globuli rossi, e di clorofilla.

La carenza di ferro si presenta con sintomi quali affaticamento, cefalea, debolezza muscolare: integrare i semi di canapa nella nostra dieta previene la carenza di ferro e tutte le problematiche che ne derivano.

I semi di canapa: profilo nutrizionale

I semi di canapa vengono definiti un superfood grazie alle incredibili proprietà benefiche, tra cui:

  • equilibrio 3:1 di Omega-3 e Omega-6, che promuovono la salute cardiovascolare;
  • alto contenuto di GLA, un acido grasso omega-6 essenziale in grado di riequilibrare naturalmente gli ormoni;
  • proteina perfetta, grazie alla presenza di tutti e 20 gli aminoacidi, ma anche ciascuno dei nove aminoacidi essenziali che il nostro corpo non può produrre.

30 gr di semi di canapa contengono circa:

  •   170 calorie
  •   3,3 grammi di carboidrati
  •   9,2 grammi di proteine
  •   12,3 grammi di grassi
  •   2 grammi di fibre
  •   2,8 milligrammi di manganese (140% per cento RDA)
  •   15,4 milligrammi di vitamina E (77% per cento RDA)
  •   300 milligrammi di magnesio (75% RDA)
  •   405 milligrammi di fosforo (41% di RDA)
  •   5 milligrammi di zinco (34% RDA)
  •   3,9 milligrammi di ferro (22% RDA)
  •   1 milligrammi di rame (7% RDA)

Un confronto: semi di canapa e semi di Chia

Anche i semi di Chia presentano un profilo nutrizionale molto ricco, ma non completo quanto i semi di canapa. L’unica differenza è nel contenuto di fibre: con i loro 5gr per cucchiaio, i semi di Chia vengono preferiti per la loro azione a livello intetinale.

Come utilizzare i semi di canapa

I semi di canapa sono sensibili a luce e calore, per questo è importante conservarli in un luogo buio, fresco e asciutto, o nel frigorifero.

Possiamo aggiungere i semi di canapa nei frullati, nello yogurt o nelle insalate. Grazie al loro ottimo sapore, le possibilità in cucina sono davvero tantissime, ma si raccomanda di consumarli a crudo per non alterare le proprietà nutritive.

Troviamo i semi di canapa anche in forma di burro (simile a quello di mandorle o arachidi) e di latte vegetale. Inoltre, possiamo utilizzare l’olio di semi di canapa per condire le nostre insalate, pastasciutte e pietanze, sempre a crudo.

Ricordiamo, infine, che i semi di canapa decorticati sono più digeribili e assimilabili nell’intestino.

Controindicazioni

I semi di canapa non presentano effetti collaterali e non sono note interazioni con i medicinali. Tuttavia, se si assumono anticoagulanti è bene essere cauti nel loro utilizzo, perché anch’essi fluidificano il sangue.

Per qualsiasi dubbio, consultare il proprio medico. Dosaggio

La quantità giornaliera raccomandata di semi di canapa è di 3 cucchiai colmi, che corrispondono circa a 30 grammi. Questo dosaggio contiene il 75% del magnesio raccomandato, oltre al 22% di ferro e 34% di zinco (essenziale per la tiroide).

Test intolleranze col nutrizionista
Vuoi dimagrire? Dieta col nutrizionista

Consigli per dimagrire, mangiare sano, e molto altro.

Dott. Luca Lattuada Biologo Nutrizionista
Dott. Lattuada Centro di Nutrizione S.r.l.
Via vicinale Margherita 42Napoli (NA) 80131 ITALY |
P.IVA: 03993730989
+39 345-3161093 |
dottlattuada.it |
Privacy Policy | Cookie Policy
Le informazioni fornite su questo sito sono solamente a scopo cognitivo e non sono intese a sostituire raccomandazioni mediche o trattamenti di cura per certe condizioni di salute. Consultate sempre il vostro medico o altri operatori sanitari qualificati, ponendo domande riguardo la vostra situazione. Le informazioni su questo sito non sono destinate a diagnosticare, trattare, curare o prevenire nessun tipo di malattia. Non trascurate mai consigli medici, o non ritardatene l'attenzione, per il solo motivo di aver letto informazioni a riguardo sul sito di Dott. Lattuada. Il nostro scopo non è in alcun modo quello di fornire diagnosi o informazioni a carattere terapeutico. I nostri contenuti non vogliono assolutamente sostituire pareri medici, ma riprendono studi e letteratura scientifica accertati.

pur sang logo

Questo è un sito Pur Sang Advertising
Qualità nella tua Comunicazione