Skip to main content

Clicca un logo e scopri l'arte della nutrizione.

Dott. Lattuada Nutrizionista

Dott. Lattuada Centro Dimagrimento

Dott. Lattuada Blog

Non mancare!


Newsletter

Il cambio di stagione primaverile: come aiutare il nostro corpo?
Pubblicato il:
24 Marzo 2022

Il cambio di stagione rappresenta un momento di stress per il nostro organismo che deve adattarsi ai numerosi cambiamenti dovuti al passaggio da una stagione all’altra. I ripetuti sbalzi di temperatura e le continue alternanze meteorologiche mettono a dura prova il nostro organismo.

A causa dei cambiamenti climatici, il passaggio tra le varie stagioni, è sempre più repentino, costringendo il nostro fisico ad effettuare tutta una serie di cambiamenti in un tempo molto ristretto. Non da sottovalutare sono anche le modifiche nella repentina alternanza tra luce e buio, che genera alterazioni della serotonina e della melatonina. Tutto ciò porta ad una serie di reazioni che il nostro organismo mette in piedi quali, forte sonnolenza, stanchezza, mal di testa frequenti, fino alla comparsa di orzaioli perioculari ed herpes labiali. Questo passaggio comporta inoltre, un abbassamento delle nostre difese immunitarie, motivo per cui nei cambi di stagione si verificano più frequentemente problemi intestinali, mal di gola e raffreddori. Ai disordini fisici, si sommano inoltre, tutta una serie di alterazioni psico somatiche, che si manifestano attraverso un aumentata irritabilità, forte stress, problemi di insonnia ed ansia.

Come possiamo agire per attenuare questi scompensi che si verificano nel nostro corpo?

Sicuramente la scelta di un’alimentazione adeguata, può apportare notevoli benefici. Fondamentale quindi è la scelta di un’alimentazione ricca in vitamine e minerali, presenti nella frutta e verdura di stagione. È consigliabile quindi, un incremento di agrumi, spinaci, e cipolle, come fonte di vitamina C, che sostiene le naturali difese immunitarie, poiché in questo periodo dell’anno sono sicuramente più debilitate. Altri cibi importanti sono le olive, e la frutta secca, ricche in vitamina E, utile nel combattere lo stress ossidativo; anche le fonti di vitamina A non sono da sottovalutare, in quanto anch’essa agisce come supporto per le difese immunitarie, quindi via libera a zucca, peperoni, ed aglio. Infine, ma non meno importante è anche l’apporto delle vitamine del gruppo B che supportano il nostro metabolismo energetico e sono presenti nelle uova, e nei cereali integrali. Per arricchire la nostra dieta di minerali, è importante introdurre cibi quali legumi e uova ricchi in zinco, minerale fondamentale nel mantenimento di ossa, unghie, pelle e capelli normali, ed il selenio, potente antiossidante che si trova nel pesce. Il pesce, inoltre è fondamentale anche per l’apporto di omega 3, grassi polinsaturi considerati essenziali, che a dosi stabilite aiutano il normale funzionamento del cuore e contribuiscono a mantenere dei livelli normali di colesterolo nel sangue. Quindi, nella scelta del pesce, prediligere pesci grassi quali salmone, trota, tonno ed aringhe. È importantissimo anche idratare l’organismo, che ha bisogno di eliminare le tossine e le scorie accumulate. Per questo motivo è consigliabile bere più acqua durante il giorno ed inserire nell’alimentazione anche dei centrifugati di frutta e verdura.

Oltre all’alimentazione, è importante praticare sport, poiché l’attività fisica, diminuisce lo stress, ed aiuta a rilassare la mente, inoltre, con l’arrivo della bella stagione, la scelta di praticare attività all’aperto aiuta l’umore, e permette al corpo di assorbire la luce del sole, non solo per migliorare lo stato psico fisico, ma anche per fissare la vitamina D, altra vitamina importante per supportare le difese immunitarie, oltre che come supporto delle nostre ossa.

Importante è anche la scelta dell’abbigliamento, è consigliabile adottare un abbigliamento a strati che consente di adeguarsi facilmente a ogni contesto, per rimanere vestiti in caso di freddo e svestirsi in caso di caldo, evitando così sudate e colpi di freddo. Inoltre, è preferibile scegliere le fibre naturali, come il cotone o la lana leggera, per lo strato direttamente a contatto con la pelle così da favorire la traspirazione ed evitare che il sudore si accumuli sulla pelle.

Se ci prendiamo cura di noi, anche i momenti di maggior stress, possono essere attraversati più facilmente.



Ti Potrebbe Interessare Anche…

Spero ti piaccia l’articolo!
Se vuoi una dieta personalizzata Clicca Qui


Altre Categorie, per Te



Un Mondo da Scoprire

Diete personalizzate, programmi dimagranti in hotel. Clicca un logo e scopri l’arte della nutrizione.

Dott. Lattuada Nutrizionista

Dott. Lattuada Centro Dimagrimento